29 gennaio 2006

Arrestato Berlusconi




ZonaFranca

28 gennaio 2006

Silvio racconta Romano


Solitudine


Pubblicato il contratto con Cosa Nostra!



Dopo il bliz di ieri sera, nello studio clandestino di un canale televisivo siciliano (a circuito interno a membri di Cosa Nostra), è stato reso noto il "Contratto con Cosa Nostra", del quale Silvio Berlusconi aveva immediatamente negato l'esistenza.
"E' solo l'ennesimo tentativo della sinistra di offuscare il caso Unipol" sono le ultime dichiarazioni del presidente del consiglio "Questa è la prova che la sinistra ha il pieno controllo dei media. La notizia di questo presunto contratto di cui voi parlate, non comparirebbe nemmeno nella prima pagina di un giornale che si rispetti".

27 gennaio 2006

Scandalo a Porta a Porta


Blob mostra le immagini mai andate in onda a Porta a Porta.
Durante l'intervista al Premier viene mostrato sullo schermo il certificato dell'iscrizione del Premier alla famosa loggia eversiva P2.

La colpa di tale increscioso incidente è da imputare alla prolungata stipsi di Marco Aleotti, regista della trasmissione e amico di Bruno Vespa, sfociata, in seguito all'eccessiva somministrazione di farmaci, in una dilagante dissentiria.
Una volta allontanatosi il regista, un tecnico ha trasmesso, solo per pochi secondi, tale aberrante e irrispettosa immagine.
Durante le riprese nessuno si è accorto di niente: Bruno Vespa, come si vede dalle immagini, è di spalle, ed il pubblico era rapito dalle esileranti barzellette raccontate dal Cavaliere.

Solo in fase di montaggio (la trasmissione è fortunatamente registrata) il dottor Aleotti si è accorto del madornale errore ed ha rimediato montando sullo schermo le immagini degli applausi rivolti a Kofi Annan nell'ultima assemblea ONU.

Le immagini sono state comunque catturate da Blob e mandate in onda venerdì sera.
Le prime reazioni a caldo.
Iva Zanicchi: "Ma quale loggia eversiva?? Ma se rilasciavano pure la ricevuta!!"
Massimo D'alema: "Le sentenze non si commentano"
Gianfranco Fini: "Non ho visto la trasmissione, non le so dire"
Umberto Bossi: "Ma Berlusconi chi???"
Fausto Bertinotti: "Lo trovo un metodo scorretto, estremamente scorretto. Noi vogliamo una battaglia leale, ed esprimiamo la nostra più totale solidarietà a Silvio Berlusconi".
Claudia Coll: "Ho sempre pensato che in sala regia ci fossero degli incompetenti.. ha visto l'ultima volta come mi hanno inquadrato le gambe?"

Legalizzata la cannabis in Italia


ASTA RACCOLTA FONDI PER ASSOCIAZIONE GELAWEE

AGGIUDICATI IL NUMERO DI CELLULARE DEI VIP:

JACOPO FO, BEPPE GRILLO, DANIELE LUTTAZZI, SABINA GUZZANTI
INSIEME PER IL CENTRO GELAWEE

Si è aperta al www.internationalfoodprog.org un'insolita asta raccolta fondi a sostegno del centro gelawee.
Fo, Grillo,Luttazzi e Guzzanti hanno reso disponibile la vendita all' asta del proprio numero di cellulare.

Parrebbe inverosimile, ma l'asta è già stata inaugurata.
Il primo numero di cellulare è stato acquistato da Nuccina,
che si è aggiudicata il numero di jacopo fo per 50,00 euro con una trattativa degna di Ricucci & Company.

Jacopo fo ha così commentato l' accaduto :

"Sono Stupefatto che qualcuno pensi di pagare per il mio numero di cellulare, e sono contento che questi soldi vadano all'associazione gelawee che si occupa di iniziative limpide ed esemplari."

poi non ha potuto fare a meno di aggiungere :

" certo che 50 euro... pensavo qualcosa di più! "



ultimo commento : l'asta continua , prossimo numero di cell in lizza è quello di Beppe Grillo .

Operazione verità


Vedi anche: Tecniche di propaganda

Banalità scintillanti: Le "banalità scintillanti" sono parole con un'intensa carica emotiva, così strettamente associate a concetti o credenze di alto valore, che portano convinzione senza supportare informazione o ragionamento. Esse richiamano emozioni come l'amore per la patria, la casa, il desiderio di pace, la libertà, la gloria, l'onore, ecc. Chiedono approvazione senza esaminare la ragione. Anche se le parole o le frasi sono vaghe e suggeriscono cose differenti a persone differenti, la loro connotazione è sempre favorevole: "I concetti e i programmi dei propagandisti sono sempre, buoni, auspicabili e virtuosi".

I manifesti di Forza Italia: http://www.forzaitalia.it/manifesti2006

Jacopo Fo sospeso al liceo?


Governo in bilico dopo la mossa di Dalema

Voci di corridoio a Plalzzo Chigi lo danno per certo, ma molti funzionari preferiscono non parlare e fuggono imbarazzati quando gli si rivolgono domande a riguardo. Una cosa appare chiara: l'improvvisa decisione del presidente Ds Dalema ha avuto ripercussioni più significative di quanto ci si potesse aspettare, nella Casa delle Libertà. Questo è quanto emerge dalle poche interviste che sono andate a buon fine: Dell'Utri, Previti e altre personalità della Cdl attualmente sotto inchiesta giudiziaria, sarebbero definitivamente decisi a lasciare i loro incarichi, seguendo l'esempio del presidente Ds. Questo creerebbe un quadro politico di sostanziale isolamento per il presidente del consiglio Berlusconi, che , a quanto si dice, non sarebbe intenzionato a rassegnare le dimissioni. Fini e Casini si sono recati stamane a Palazzo Chigi: nessuno dei due ha lasciato dichiarazioni.

Clamoroso scoop sul giardiniere di Silvio Berlusconi


D’Alema si dimette da presidente dei Ds


E’ arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia delle dimissioni del leader del centro sinistra. “Sono innocente ma questa campagna contro di me rischia di indebolire l’Unione. Dimettendomi e facendo un passo indietro fino a quando ogni fatto sarà stato accertato dagli inquirenti, dimostrerò che per noi l’etica è una cosa seria e che siamo capaci di anteporre gli interessi di partito a quelli personali. Ora mi aspetto che anche Berlusconi, Previti, Dell’Utri e tutti gli altri esponenti della destra sotto inchiesta facciano altrettanto.” Le dimissioni sono state accolte con grande stima e rispetto per il senso di responsabilità da tutti i leader del centro sinistra. “Con noi ci sono uomini che sono fatti di un’altra pasta! E questo ci rende degni di ottenere la fiducia degli itiliani.” Ha dichiarato Prodi. Berlusconi ha ribattuto: “Si è dimesso perché sa che la magistratura ha in mano una serie di registrazioni che lo inchiodano. Dopo aver negato per mesi ora può soltanto andare a nascondersi.”
Clicca qui per un approfondimento.

60 mila miliardi di lire truffati agli italiani. La bolletta elettrica era gonfiata!

L’Unione Europea blocca la legge italiana sull’energia alternativa. Grazie alla coraggiosa azione di Agnoletto e Giulietto Chiesa, deputati al parlamento europeo che hanno fatto scoppiare il caso. Il raggiro era geniale. Il Parlamento italiano aveva approvato una legge che prevedeva di pagare l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabilil (sole, vento, acqua, biomasse) molto di più cara di quella derivata da fonti fossili.
Questa legge era perfettamente in linea con le linee stabilite dall’UE. Ma poi un regolamento attuativo stabiliva che alle fonti energetiche rinnovabili andava assimilata anche la produzione di elettricità ottenuta bruciando gas metano che notoriamente è una energetica NON rinnovabile. Su questa questione Massimo Mucchetti, ai tempi vicedirettore dell’Espresso, aveva scritto abbondantemente (anche nel suo libro “Licenziare il padrone” (http://www.alcatraz.it/redazione/news/show_news_p.php3?NewsID=1771).
Ma nessuno nel parlamento italiano aveva avuto il coraggio di impugnare il regolamento attuativo (assolutamente contrario alle indicazioni europee) davanti al parlamento di Bruxelles Ora Agnoletto e Giulietto Chiesa hanno rotto il muro di omertà che circondava lo scandalo.

La diffusione di notizie false in Italia è un reato

“La diffusione di notizie false in Italia è un reato, anche se molti fingono di non ricordarselo.” Con questa frase la dottoressa D’Inzeo, giudice istruttore di Milano ha predisposto l’arresto di Umberto Brindani, direttore responsabile di “Chi”, il periodico scandalistico della Mondadori. Dalle indagini sarebbe emerso un piano criminoso abilmente progettato per manipolare l’informazione, sponsorizzato dalla famiglia Agnelli. La D’Inzeo ha spiegato:”Avevano mobilitato tutta la loro rete di conoscenze e addirittura il curatore dell’immagine di Bossi per rilanciare l’immagine pubblica di Lapo come spietato tombeur de fammes celodurista. A questa sceneggiata “Chi” aveva addirittura dedicato due copertine.” Primo passo della campagna di disinformazione le false indiscrezioni sulla lieson tra il magnate dell’auto e Magda Comes, showgirl brasiliana che ha confessato: “Mi hanno convinto a fingere promettendomi una mia trasmissione su Rai1 ma io sono fidanzata con un altro e Lapo l’ho incontrato solo per scattare le fotografie.”

Il Papa si dimette! “Ho peccato! Non sono degno

Sconcerto e angoscia nel mondo cattolico per l’improvvisa decisione del Papa di abbandonare il suo dicastero. “Una crisi di coscienza che mostra la grandezza di un uomo davanti al peccato, alla fede e alla promessa di redenzione.” Così ha commentato il cardinal Tettamanti la notizia. Non si conosce esattamente quale sia il peccato che il Papa sente pesare sulla sua coscienza. Pare abbia spiegato il gesto ai suoi collaboratori con una sola frase:”Non posso imporre ad altri cio che non sono capace di rispettare io per primo.” Durante la notte un’altra notizia drammatica ha creato apprensione nella Santa Sede, il giovane e prestante assistente personale del Papa, Giovanni Bellagamba, è stato ricoverato al pronto soccorso vaticano per un malore. Pareva si trattasse di un arresto cardiaco ma, successivamente, si è scoperto che la causa del collasso era un meno grave avvelenamento da super alcolici

Arrestato Totti per gli schiaffi in campo

E’ stato uno shock per Ilary Blasi vedere il suo Francesco portato via da due carabinieri estremamente mortificati per quello che stavano facendo. Il procuratore di Roma Antonio Loforte ha deciso di far valere il codice penale contro l’amato calciatore. La colpa? “Quello schiaffo dato in campo non è giustificabile neppure nel contesto di una partita di calcio. – spiega il giudice - Colpire un altro essere umano è un reato e i calciatori non possono considerarsi al di fuori della legge. Tanto più che un calciatore è un personaggio pubblico e le sue azioni, in un mondo mediatico come il nostro, hanno una grande influenza sul pubblico e in particolare sui bambini.” Proprio per questo il giudice oltre al reato di violenza personale ha ravvisato anche quello di istigazione a delinquere e turbativa dell’ordine pubblico. Ilari è scoppiata in lacrime stringendo al petto il piccolo Cristian e poi ha avuto un malore ed è stata ricoverata per precauzione al Gemelli. Subito la Roma ha emesso un comunicato stampa di protesta e davanti alla questura ci sono stati tafferugli tra polizia e ultrà che reclamavano la liberazione del loro idolo. Duro il commento del questore Agnoletto: “Solo se si fa rispettare la legge su fatti apparentemente secondari ma di grande impatto culturale possiamo di poter riportare l’Italia sui binari della legalità.

La Fiat lancia l’auto di Beppe Grillo


Costerà 800 euro, sarà interamente prodotta in Cina e farà 100 chilometri con un litro di benzina. Grazie al rivoluzionario abbinamento tra un motore Stinger e un motore ad aria compressa (inventato dal francese Nègre nel 1997), è nata l’auto che rivoluzionerà il mercato e i consumi. Una monovolume super leggera, interamente realizzata in fibra di canapa e alluminio dove tutto, dai sedili all’impianto elettrico è assolutamente nuovo. Un’auto di media cilindrata ha un impianto elettrico che pesa 32 chili, per la nuova Eco della Fiat sono sufficenti 500 grammi di fili di elettrici. Raggiungerà i 130 chilometri orari con un’autonomia di 2000 chilometri, avrà sei posti molto comodi e un bagagliaio enorme. Il lancio sul mercato è previsto per maggio 2006.

Interessante corsivo di Rob Fishing

E' curioso come eventi che sembrano distinti ad un pensiero lineare superficiale, appaiano naturalmente così collegati ad intuito, nonché ad un'analisi più profonda e “laterale”. Non so voi, ma è da quando ho letto le due notizie stamane, che non riesco a togliermi dalla testa che ci sia un collegamento tra le dimissioni di Dalema, e la relazione pseudo-clandestina tra la Ferilli e l'onorevole Fassino. Ho queste due immagini in testa, e non riesco proprio a disgiungerle. Insomma, non riesco a non pensare che la nuova spinta morale, che l'improvvisa analisi di coscienza sorta in casa Ds, che lo scuotimento degli animi, la rivoluzione interiore, la rinascita morale che sembra aver colto alcuni politici del partito, non derivi in qualche modo dalla grandezza e dall'incredibile morbidezza delle tette della Ferilli. Il fatto è che non siamo abituati a pensare che la politica (così come qualsiasi altro aspetto o funzione che emerga da un gruppo più o meno esteso di persone organizzate) derivi e sia strettamente influenzata dalle vicende personali, quindi anche affettive e sessuali, dei singoli individui che ne fanno parte. Forse i sindacati, le associazioni civili e i vari movimenti hanno sempre sbagliato tutto. Le manifestazioni. Gli scioperi... Non dico che basti trovare una bella donna a Berlusconi per risolvere i problemi del paese, ma un corso di terapia razionale emotiva, o di massaggio tantrico, per ogni politico, aiuterebbe senz'altro.

Prodi: pace fatta con la capitale

Da Fiorello recita "Roma capoccia"


Ancora ricrescita: Silvio Marley?


Ancora più grande!


Manifesto F.I.


Nuovo sindaco a Napoli


Berlusconi si dimette


Ubiquo?


Nuovo numero: 882 882



Devi traslocare? Hai bisogno di consigli sulla casa, sul lavoro, sulle ricette di cucina? Non sai su cosa devi investire i tuoi soldi? Hai problemi di coppia?
Non c'è problema...

ECCO IL NUMERO 882.882 Risponde Camillo!

Sabrina Ferilli beccata mentre si rammenda le mutande



" Stupore nel mondo dello spettacolo,
fotografo indiscreto riprende Sabrina Ferilli intenta a rammendarsi le mutande .
La showgirl interrogata sull'accaduto si è dapprima dimostrata imbarazzata, poi ha dichiarato alla stampa :

" è disumano che una donna che prende in mano ago e filo venga sbattuta come un animale strano sulle prime pagine dei giornali.
Seguo da tempo indicazioni ecologiste, e le metto anche in pratica.
Ho appena comprato il libro di Gesualdi, di Nuovi mondi media, il titolo è
SOBRIETA'.
Consiglio a tutti un nuovo modello di vita, improntato alla sobrietà, e sono io la prima a metterlo in atto.
Partecipo e tifo per la candidatura di Dario Fo a sindaco di Milano.
Se ogni città avesse un sindaco come lui, che lavora CONCRETAMENTE per un mondo ecologico e possibile, una Sabrina Ferilli che si rammenda le mutande i giornali la metterebbero sul piedistallo "

Prodi prende il posto di Kofi Annan


Copertine e vignette sulla relazione Ferilli-Fassino











CIAMPI RINVIA A CAMERE RIFORMA APPELLO


Manifeso elettorale


E' ufficiale: Berlusconi parteciperà alla Melevisione!



Fermo nel suo proposito di portare simpaticamente la sua "operazione verità", il presidente del consoglio ha accettato di prendere parte alla famosa trasmissione educativa per bambini.
"E' giusto che i bambini comincino a conoscere i veri principi della libertà e della democrazia - dice il premier - perchè possano essere dei migliori e consapevoli cittadini di domani.
Ritengo sia fondamentale - aggiunge - che i bambini siano messi in guardia dai pericoli del comunismo, in agguato in ogni angolo: devono imparare a difendersi, a riconoscere il male e ad evitarlo, se vogliamo garantire a loro, all'italia di domani, prosperità, libertà, democrazia"
In discussione la probabilità che sia affiancato dal Ministro dell'Istruzione Letizia Moratti, nelle vesti della Fata Lina.

This page is powered by Blogger. Isn't yours?